Archivi tag: lotta di classe

L’8 novembre 1926 arresto di Antonio Gramsci

L’8 novembre 1926 Gramsci venne arrestato nella sua casa e rinchiuso nel carcere di Regina Coeli, nonostante l’immunità parlamentare di cui godeva in quanto eletto deputato nelle elezioni del 6 aprile 1924. Leggi  qui       Annunci

Pubblicato in Carcere | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

BOICOTTA CARREFOUR CHE LICENZIA

Sabato 5 Marzo è iniziata la campagna “SOSTIENI LA LOTTA DEI LICENZIATI CARREFOUR.   BOICOTTA CARREFOUR CHE LICENZIA”    campagna lanciata dal Si Cobas e dall’Assemblea di Sostegno alle Lotte della Logistica. Una quarantina di lavoratori e militanti solidali hanno manifestato … Continua a leggere

Pubblicato in Movimenti odierni | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Il tempo, l’amore e la lotta di classe

Il tempo, l’amore e la lotta di classe Ciascuno e ciascuna di noi ha una sua particolare idea dell’amore. La letteratura ci fornisce una varietà infinita di concezioni dell’amore nelle diverse epoche storiche, nelle diverse culture, nei diversi strati sociali. … Continua a leggere

Pubblicato in Movimenti | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti

Domenica 25 ottobre presentazione Cos’è il Carcere a Marino (RM)

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Due settimane dall’attentato a Charlie Hebdo: riflettiamo

Lasciamo lontano da noi le religioni, ma anche la tuttologia. Sono passati alcuni giorni dall’attentato alla redazione di Charlie Ebdo, si saranno acquietate le passioni e le tifoserie, si può provare a fare un ragionamento con i piedi per terra. … Continua a leggere

Pubblicato in Movimenti odierni, Repressione dello Stato | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

Terrorizzare e reprimere. Il terrorismo come strumento repressivo in perenne estensione (terza parte)

Ecco la terza ed ultima parte dell’intervento che Prison Break Project pubblica sul web sulla storia del concetto di terrorismo che viene, proprio in questi giorni, utilizzato a fini repressivi contro quattro compagni e compagne NoTav, incarcerati in regime di … Continua a leggere

Pubblicato in Repressione dello Stato | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Terrorizzare e reprimere. Il terrorismo come strumento repressivo in perenne estensione (seconda parte)

Ecco la seconda parte dell’intervento che Prison Break Project pubblica sul web sulla storia del concetto di terrorismo che viene, proprio in questi giorni, utilizzato a fini repressivi contro quattro compagni e compagne NoTav, incarcerati in regime di alta sorveglianza … Continua a leggere

Pubblicato in Repressione dello Stato | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

GIORNI DI LOTTA OPERAIA A TESTA ALTA!

GIORNI  DI  LOTTA  OPERAIA  A  TESTA  ALTA! Mercoledì 7 e giovedi 8 maggio un’altra giornata importante per i lavoratori del comparto della logistica: *alla TNT di Roma lo sciopero del turno sera-notte e il blocco dei Tir convince i padroni … Continua a leggere

Pubblicato in Movimenti odierni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento

Terrorizzare e reprimere. Il terrorismo come strumento repressivo in perenne estensione (prima parte)

Un collettivo di compagne e compagni ha realizzato questo lavoro di ricerca e analisi sulle categorie di terrorismo e repressione che volentieri pubblico. Loro si trovano qui:  http://prisonbreakproject.noblogs.org/ ***************** Prison Break Project pubblica sul web un intervento sulla storia del concetto … Continua a leggere

Pubblicato in Repressione dello Stato | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

DOVE SONO I NOSTRI – Lavoro, classe e movimenti nell’Italia della crisi

Sbrogliamo il garbuglio, troviamo il bandolo della matassa alcune riflessioni sul libro: DOVE SONO I NOSTRI – Lavoro, classe e movimenti nell’Italia della crisi (ClashCityWorkers edito da LaCasaUsher) Finalmente! È questa l’esclamazione che mi è venuta spontanea dopo aver girato … Continua a leggere

Pubblicato in Movimenti odierni | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento