Ma quale “mele marce”! E’ il fruttarolo!!!

Genova 24 maggio 2019 … tutte e tutti a gridare alle “mele marce”, agli eccessi dei pestaggi della polizia… ma solo perché sotto i colpi stavolta è finito un giornalista de La Repubblica.

Non sopporto più quelle e quelli che tirano in ballo le “mele marce” per rendere compatibile la brutale repressione delle forze dell’ordine  con uno “stato di diritto”.

Smettiamola e smettetela di dire cazzate!!! La repressione ha sempre operato così e continua a farlo, anche se cambiano i governi e le maggioranze della prima, seconda, terza repubblica e quante altre “repubbliche” ve vorrete inventare. Continuerà a farlo finché non saremo in grado di mettere in piedi un forte movimento antagonista in grado di essere “dissuasivo” ai pestatori di stato.

Processi per individuare le famose “mele marce” non servono a niente!

E’ il caso di cercare di individuare il fruttarolo (fruttivendolo), invece che le mele!

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Repressione dello Stato e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.