Basta morti in carcere!

Due iniziative per ricordare la morte di Eneas nel carcere di Pesaro il 25 settembre 2015

Perché il carcere non uccida più!  Perché il carcere non rubi la vita!

Sulla morte di Eneas vedi   qui   quiqui 

iniziativa-bam

LUNEDI’ 19 DICEMBRE – AL D.A.P. DIPARTIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA

Il D.A.P. Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria è l’organo che nomina e gestisce tutto il personale all’interno delle carceri per garantire la massima sicurezza e il massimo controllo.

Gestisce tutti i detenuti e le detenute sia in carcere che in misure alternative e stabilisce le norme applicative di tutti i regimi speciali.

In sintesi non avviene niente nel carcere di cui il DAP non sia direttamente responsabile.

Il 19 dicembre andiamo davanti al DAP per denunciare:

  • La morte di Eneas e tutte quelle morti di stato che sono avvenute ed avvengono quotidianamente;
  • Il regime di tortura in cui sono tenuti i prigionieri e le prigioniere nel 41 bis, questo trattamento inumano è responsabilità di chi lavora al DAP, gente con le mani pulite e la coscienza sporca;
  • I maltrattamenti che avvengono nelle carceri sotto il beneplacito dei dirigenti del DAP che delegano il lavoro sporco ad altr* lasciando mano libera alla violenza per supplire alla pessima organizzazione.

Noi andremo al DAP per evidenziare le schifezze che avvengono nel carcere. Non vogliamo migliorarlo ma vogliamo dimostrarne la crudeltà e l’inutilità, per far sì che nel mondo non ci siano più galere.

Andremo al DAP anche per fare gli auguri di Natale a tutti i lavoratori e le lavoratrici che da dietro una scrivania decidono della vita e della morte dei carcerati e delle carcerate.

LUNEDI’ 19 DICEMBRE

APPUNTAMENTO ALLE ORE 14.00

AL D.A.P. DIPARTIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA

LARGO DAGA

(Metro A fermata Cornelia e poi bus 889 (direzione Mazzacurati) fermata Bravetta Consolata

Per andare insieme APPUNTAMENTO ORE 13 STAZIONE TRASTEVERE

Amici e amiche di Eneas

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Carcere e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...