Sotto lo “svuota carceri” troviamo un nuovo “Pacchetto Sicurezza”

Nel post precedente, descrivendo l’approvazione del mal nominato decreto “svuota carceri”, ricordavamo che permetterà l’uscita di non più di 2.000, forse 3.000 detenuti/e dal carcere. Altrettanti non entreranno in carcere, ogni anno, grazie alla possibilità di accedere alle misure alternative direttamente all’atto della condanna (se inferiore a 3 anni oppure a 4; ma anche per la limitazione della detenzione preventiva che sarà riservata solo per i condannati per reati con un massimo non inferiore a 5 anni).

Un provvedimento davvero risibile e di scarsi risultati, eppure il governo e il parlamento spaventati da tanta magnanimità e per ristabilire l’equilibrio forcaiolo, hanno varato contemporaneamente un altro decreto, che non è altro che un ennesimo “pacchetto sicurezza”. Quest’ultimo porterà in galera più persone di quante ne “libererà” lo “svuota carceri”, così il buon sovraffollamento delle carceri italiane sarà ristabilito e forse aumenterà (i costruttori di galere dagli alti profitti si fregano le mani soddisfatti!).

manettevedete un po’ voi:

a=viene sbloccato il finanziamento per il pagamento degli straordinari a poliziotti e carabinieri: 231 milioni di euro al ministero dell’Interno;

b=per tre anni sarà consentito l’arresto differito di tifosi in occasione di manifestazioni calcistiche e sportive;

c=vengono inasprite le pene per la rapina se commessa a danno di persone over 65, o in presenza di minori e, oltre che in casa, anche in altri luoghi di cosiddetta “minorata difesa”. Più severe anche le pene per la ricettazione se la refurtiva proviene da rapina aggravata o estorsione;

d=il furto di rame, di componenti metalliche e di altri materiali pregiati, viene punito con condanne pesantissime;

e=come se non bastasse, verranno utilizzati per il controllo del territorio, anche le forze armate (1.250 unità) anche per compiti diversi dai servizi di perlustrazione e pattugliamento (quali saranno questi nuovi servizi???).

Diciamoci la verità: questo è veramente un “bel paese”, se solo lo si cambiasse totalmente facendolo… nuovo e diverso, molto diverso!!! 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Repressione dello Stato e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Sotto lo “svuota carceri” troviamo un nuovo “Pacchetto Sicurezza”

  1. gianni landi ha detto:

    Mi interesserebbe conoscere la posizione politica, di fronte a questo decreto, di Movimenti e Partiti non rappresentati nel “pacchetto di governo” e la posizione di Scarceranda )Salvatore Ricciardi) riguardo alla amnistia. Non è una provocazione la mia, ma sento la necessità di “giocare a carte scoperte” e non apparire degli utopisti. Gianni Landi

  2. contromaelstrom ha detto:

    Caro Gianni, non ho difficoltà a rispondere alla tua domanda. Come scrivevo nell’articolo di Scarceranda dello scorso anno (ma era il mio parere non quello di Scarceranda che è prodotta da compagne e compagni di Radiondarossa e non solo, con posizioni non monolitiche tra di loro), Amnistia è il grido che proviene dalle carceri da tempo; è il desiderio, il bisogno e l’obiettivo dei e delle oltre 66mila persone rinchiuse nelle galere. Altri hanno cercato e cercano di cavalcare questo bisogno, ma le prospettive concrete di ottenere dal parlamento (sono necessari 2/3 di tutti i parlamentari) un’Amnistia o anche un Indulto sono prossime allo zero. Il PD e il M5S e Lega sono contrari, il PDL sarebbe favorevole solo se vi si facessero rientrare i reati per i quali è stato condannato e sarà condannato Berlusconi. Sel si dice d’accordo, così come i radicali, ma la loro presenza in parlamento è esigua. Scrivevo su Scarceranda che un movimento che si rispetti dovrebbe battersi per gli obiettivi della popolazione detenuta ( e tu lo sai bene), dunque avrebbe dovuto far proprio questa battaglia e mettere in campo una forza in grado di cambiare gli equilibri parlamentari. Ciò non è successo, né può succedere nel breve periodo, troppo distante è il sistema di valori e prospettive che guida le menti della gran parte dei movimenti antagonisti odierni dalle necessità dei “dannati della terra” dentro e fuori le galere, purtroppo. E questo lo sappiamo entrambi.
    Dunque “Amnistia per tutti e tutte” (non solo quindi per il “conflitto sociale”) rimane un grido da scagliare contro la passività e l’indolenza della gente, contro la miseria forcaiola dei governanti e politicanti, contro l’incapacità progettuale dei movimenti. Un grido di utopisti? Certo, per ora si, mentre cerchiamo di ricostruire un movimento di solidarietà e sostegno a chi nelle galere vede sottratto il proprio tempo di vita.
    Un carissimo abbraccio a te e Alberta

  3. rosaria ha detto:

    con questo pacchetto non si svuotano le carceri,visitate tutti i carceri d’Italia e vedete in che condizioni vivono i detenuti,senon lo sapete ve lo dico io ,in condizioni disumane non hanno acqua per lavarsi vivono in celle di 3metri per 3 in otto nove persone tutti in piedi nn ci stanno per non parlare di quanti morti in carcere ci sono state che nessuno dice…….allora questo governo cosa aspetta che muoiono altre persone?

  4. cristian ha detto:

    ma il pacchetto svuota carceri vale per chi a il 4 bis scusate per la domanda ma vorrei sapere se e dentro nel pacchetto chi a anche il 4 bis con un anno ancora da scontare di qui il totale era 4 anni 3 anni e mezzo gia tolti con l indulto 5 gia scontati dentro in carcere

  5. contromaelstrom ha detto:

    Caro Cristian, dopo una lettura veloce del decreto, penso che dovrebbe essere applicato anche a chi è in 4-bis (che limita l’accesso alle misure alternative per alcune tipologie di reati). Tra l’altro questo articolo, che si è gonfiato ad ogni pacchetto sicurezza tanto da diventare pachidermico, dovrebbe essere rivisto e ridimensionato. Quindi dovrebbe andare ai domiciliare o all’affidamento ai servizi sociali.Auguri!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...