Non si svuotano così le carceri…nemmeno un po’

Se non avete nulla di meglio da fare in queste giornate di caldissimo agosto, e volete misurare il degrado della cultura delle classi dirigenti, potete seguire il dibattito svolto al senato e alla camera sul cosiddetto provvedimento “svuota carceri” giunto alla sua definitiva approvazione poche ore fa:

così l’Ansa, di un’ora fa (8 agosto 2013)
Il Senato ha approvato il cosiddetto decreto “svuota carceri” con 195 sì e 57 no. Il disegno di legge di conversione è ora definitivo. La seduta – dove il decreto è stato votato in seconda lettura dopo essere stato approvato e modificato alla Camera lunedì scorso – è stata caratterizzata dalla bagarre dei senatori della Lega.
Armati di fischietto, i parlamentari del Carroccio hanno sventolato verso i banchi del governo il cartellino rosso e uno striscione: “Basta inganni e illusioni, governo Letta a casa subito!”.
Alla protesta si ricollegano le parole pronunciate dal segretario leghista e presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni: “Il problema del sovraffollamento delle carceri non si risolve con il decreto svuota carceri né con l’amnistia: se si pensa di proporre l’amnistia si sappia che ci sarà altro che Vietnam o Afghanistan da parte della Lega Nord” ha affermato Maroni in conferenza stampa a Montecitorio. “Il modo molto più efficiente per svuotare le carceri, l’unica vera soluzione è quella che i cittadini extracomunitari scontino la pena nelle carceri di casa loro, nel paese di origine”.

Che volete commentare? Eccola la devastazione, stavolta delle istituzioni!

Intanto il nome: chi ha dato il nome di “decreto svuota carceri” a un provvedimento che, stravolto dallo squallore parlamentare, in conclusione anticiperà di qualche mese l’uscita dal carcere per non più di mille o duemila persone, meriterebbe l’Oscar per l’imbecillità! Per non parlare dei discorsi, sopra riportati dei tromboni forcaioli sfiatati leghisti insieme ai fascisti di “fratelli d’Italia” cui si sono uniti con discorsi di una stupidità disarmante i “nuovi” del M5S che hanno dimostrato di non capire nulla di carcere, di diritti delle persone recluse, di giustizia.

Comunque si tratta dell’ennesima scrittura di norme già esistenti (vedi post precedente) e che da tempo dovrebbero guidare la “normale procedura improntata al buon senso” per chi decide sulla libertà di altri. Ossia: perché far entrare in carcere chi -secondo le leggi esistenti- potrebbe scontare la condanna in misura alternativa? Intanto le carceri resteranno sovraffollate, le detenute e i detenuti non condannati, cioè innocenti, continueranno ad essere gettati in carcere in percentuali del 40%. E la miseria forcaiola continuerà.

Il punto è sempre quello: così come l’economia NON è uguale per tutti, non lo è nemmeno la giustizia, né il benessere, né la sicurezza, né il progresso, ecc., ecc.

Non abbiamo bisogno di altre testimonianze di desolazione dopo le parole di Maroni e accoliti per indignarci. Abbiamo bisogno di metterci sul serio al lavoro, mobilitandoci nelle piazze e nelle carceri per imporre una critica radicale al sistema della pena, dell’espiazione e del carcere (parole che nascondono una realtà indegna e disumana).

FUORI TUTTE E TUTTI  e di corsaEVASIONE!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Carcere e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Non si svuotano così le carceri…nemmeno un po’

  1. gianni landi ha detto:

    Salvatore, sarebbe utile che tu mettessi come la pensano i “grillini” rispetto a questo provvedimento e come è giusto porsi da parte nostra; riporta anche il tuo intervento, a proposito di amnistia,che facesti su scaranda; lo trovai chiaro, concreto ed esuriente. Repetita iuvant!! Non ti scordare che te hai fatto TRENTA ANNI DI GALERAAAAAA, ma altri non sono stati colpiti o solo di “striscio”; motivo per il quale è bene avere le idee chiare, specie per coloro che non hanno sentito il “morso del lupo”. Gianni Landi P.S. Ho cambiata la mia firma ai commenti perchè non mi piace l’anonimato. Capito mi hai!!!??? SIIIIIIIII !!!! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...