Inizia il 2012 carcerario con DUE morti: fermiamo questo massacro! AMNISTIA ora!

Detenuto si è impiccato in ospedale a Genova, aveva 54 anni in attesa di giudizio, era ricoverato all’ospedale Villa Scassi di Genova perché aveva tentato di darsi fuoco.

letti di contenzione

Internato nrll’Opg di Barcellona Pozzo di Gotto
Nell’ Ospedale psichiatrico giudiziario (Opg) di Barcellona Pozzo di Gotto questa notte e’ morto un internato di 56 anni.
”L’uomo, originario della Calabria – denuncia l’associazione Antigone – era da tempo gravemente malato e in condizioni di salute precarie, costretto a far ricorso alle bombole ad ossigeno”. Con questa sono undici le morti avvenute nei sei Ospedali psichiatrici giudiziari nel 2011

 

camicia di forza in un Opg
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Carcere e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Inizia il 2012 carcerario con DUE morti: fermiamo questo massacro! AMNISTIA ora!

  1. gianni ha detto:

    Salvatore, non guasterebbe mettere due righe di informazione sotto le foto che pubblichi;comunque stai facendo un buon intervento sul carcerario! sei sempre in gamba! Ti abbraccio con l’affetto rivoluzionario di sempre. Gianni

  2. FABIO ha detto:

    METTETE IN CONDIZIONE DI PAGARE LA PENA AD UN DETENUTO DECENTEMENTE SONO SEMPRE ESSERE UMANI. AMNISTIA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. cristina ha detto:

    fermiamo questa incivilta’,AMNISTIA SUBITO PER NON MORIRE DI CARCERE ITALIANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Alberta ha detto:

    Sinceramente …x me non dovrebbero neppure esistere,sono il frutto di una socetà sbaglita in partenza bisognerebbe andare all’origine…

    • contromaelstrom ha detto:

      Hai ragione Alberta, anche secondo me le galere non dovrebbero esistere. Così non dovrebbero esistere i Cie, gli Opg, i minorili, e tutte le istituzioni che tolgono la libertà. Ma nell’immediato almeno cerchiamo di batterci per un’AMNISTIA
      salvatore

  5. DAVID ha detto:

    CONSIDERATE CHE CI SONO PERSONE IN CARCERE PER ERRORI GIUDIZIARI E FALSE ACCUSE, PER COPRIRE I PIU’ POTENTI, NE HO LE PROVE ! AMNISTIA SUBITO E RIFORME SERIE …………..

  6. gianni ha detto:

    Non basteranno le galere per tenerli tutti chiusi! i “nipotini” stan crescendo! dare una amnistia è anche nell’ interesse di chi ci vorrebbe vedere tutti chiusi e fare un po’ di spazio! Ci davano degli ASSASSINI, queste brutte merde in doppio petto! Lasciamo crescere la nostra rabbia e trasformiamola in una ragionata lotta di popolo rivoluzionaria. Negli anni ’70-80 non c’era una situazione potenzialmente “rivoluzionaria” come oggi…siamo stati un po’ giovanilmente inpazienti; il recente passato deve servire anche a questo, o no?! Ci tocca soffrire tanto compagni carissimi presenti ed “assenti” (non nei nostri quotidiani pensieri!), ma cerchiamo di far versare loro “lacrime e sangue”, perchè noi ne abbiamo già versate abbastanza. Gianni

  7. Claudio ha detto:

    la Legge dice che chi sbaglia deve scontare una “pena” ossia deve patire e soffrire per un determinato periodo di tempo e ne descrive con precisione le modalità attuative.

    Bella invenzione la pena. Da la possibilità ai ” BRAVI CITTADINI” di tormentare i disonesti, trattandoli peggio dei mailai ai quali spetterebbe molto, molto + spazio e cura.
    è bello essere onesti, si ha la possibilità di essere aguzzini, di indurre al suicidio come accade spesso, stando dalla parte della legge.
    mi torna in mente il metodo del cane addestrato al combattimento: lo si rinchiude nel sacco e gli si danno tante ma tante botte per renderlo semplicemente CATTIVO.
    quando il cane esce che fa? morde, dilania, sbrana, odia.odia tutti.

    Detto questo non lamentiamoci se il detenuto tornato in libertà fa + danni di prima … con tutto quello che gli abbiamo fatto patire avrebbe un bel da fare per pareggiare il conto!
    Tutte le cose inventate sono sempre state testate dagli inventori e da chi le deve divulgare. tutte tranne la galera.

    Non esiste settore, in cui il datore non conosca perfettamente la sostanza della cosa che offre.
    Il Giudice non sa cosa sia in realtà la galera e per legge non è tenuto a saperlo…
    Se decidesse di scoprire quanto sia disumano rimanere chiusi in 2 metri quadrati a testa per 21 ore al giorno vi assicuro che in galera ci sarebbero, forse, degli irriducibili comunque seguiti come persone bisognose di aiuto, non come persone da SEVIZIARE perché cari miei è questo che facciamo quando li buttiamo li dentro. Li distruggiamo. La galera distrugge l’uomo.

    Nel 3 millennio, in una società civile non può esistere la misura detentiva per coloro che commettono reati. Non è più sufficiente il solo obbligo allo studio fino ad una certa età e poi lavarsi le mani. Al pari dell’assistenza sanitaria dobbiamo essere in grado di intervenire sul soggetto per tutto il corso della vita altrimenti verrebbe meno il concetto di società, di collettività, di pace.

    Invece la faccenda galera con i numerosi suicidi, viene SEMPRE messa a tacere.
    Perché?
    Perché alla maggioranza degli italiani piace sapere che tutt’ora in Italia esistono ancora tanti Auschwitz.
    se gli italiani non fossero consenzienti queste torture legalizzate sarebbero state demolite insieme ai campi di concentramento. Evidentemente la maggioranza della gente onesta ama odiare. Cosa c’è di più soddisfacente di avere potere di dare dolore/pena ?
    si parla sempre delle solite stupidaggini basate sempre sui soldi, consumi e belle donne… mai dell’esigenze primarie dell’uomo: la gratificazione morale, il lavoro.
    Bella l’ Italia, vediamo da un lato coloro (POCHINI) che rinunciano a TUTTO, camminano scalzi e impiegano tutta la vita per realizzare progetti del tipo “CASA DEL SOLLIEVO DELLA SOFFERENZA”…
    Dall’altro ne vediamo altri ( TANTISSIMI) che si adoperano per applicare le PENE previste ( in tempi remoti) a coloro che non rispettano la legge. Di questi signori chiamati Magistrati accettiamo che lavorino massimo 10 mesi all’anno, gli diamo una busta paga mensile pari alla nostra annualità, non consideriamo che se ridotta almeno del 60 % sarebbe ancora alta perche al pari di quelle inglesi ( e da loro il costo della vita è certamente più alto). Dobbiamo avere vergogna di questa disparità salariale! Dobbiamo avere vergogna del fatto che questi signori “ OPERATORI DEL CODICE PENALE NON SONO PENALMENTE PERSEGUIBILI PER GLI SBAGLI PROCESSUALI !!!!!!

    Per quale ragione si fanno le omologazioni? Se un ambiente, ristorante, ospedale, cinema ecc è abilitato a 100 la 101esima non è ammessa. Non si è mai visto un aereo con passeggeri in piedi nel corridoio.
    Gli organi preposti alla vigilanza redigono verbale e, nei casi più gravi chiudono il locale ( lo stesso accade per il numero dei passeggeri in motocicletta o automobile).
    Allo stato attuale le prigioni sono Illegittime , vanno chiuse o quanto meno riportate alla capienza conforme.
    Non possiamo dare seguito alla pena dal momento che non abbiamo una sola struttura idonea, facendolo sconfineremmo noi stessi nell’illegalità e chi rappresenta la Legge non può farlo. IN ITALIA IN QUESTO CASO LA LEGGE VIOLA SE STESSA!!! Se una cella è stata costruita per una persona non possiamo metterne tre o quattro.

    PER TUTTO QUANTO DETTO SOPRA SONO CONVINTO CHE SAREBBE MILLE VOLTE PIÙ SAGGIA L’AMNISTIA.
    Una amnistia DEVE essere il punto di partenza per una nuova completa riforma del codice penale che preveda la chiusura di TUTTE le strutture carcerarie per trasformarle in strutture con personale qualificato alla sola rieducazione. queste future strutture potranno essere di tutto tranne che degli Auschwitz mascherati.
    Sono certo che la conoscenza medica, informatica, e tecnica in generale sia in grado di offrire i mezzi per poter dare un inizio alla vera era moderna.
    Per fare questo serve solo ed esclusivamente il volere del popolo ossia anche il tuo.

    Claudio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...