Amara ironia. Bonafede: miglioriamo le carceri!

Battuto dall’Ansa poche ore fa:

Bonafede: stiamo lavorando per migliorare le carceri

ansa.it, 22 luglio 2019

Il sovraffollamento nelle carceri? “La situazione è molto complessa. Sto cercando un punto di equilibrio, ma la soluzione non è, come è stato fatto in passato, “apriamo le carceri”, perché il detenuto si trova spaesato senza un percorso di recupero alle spalle. Questo è un punto in cui secondo me in passato si è sbagliato. In quei casi il rischio di recidive è altissimo“.

Così il ministro di giustizia, Alfonso Bonafede, ha risposto a uno di ragazzi in platea alla presentazione della serie “Boez-Andiamo via” al Giffoni Film Festival. Su questo tema “stiamo lavorando a molti protocolli di collaborazione con i sindaci – ha aggiunto il Guardasigilli – per impiegare i detenuti in attività di pubblica utilità a Roma, Milano, Napoli, Palermo”.

E siccome nei nostri istituti spesso c’è poco spazio e si vive in condizioni di invivibilità, stiamo lavorando – ha concluso Bonafede – per mettere a posto gli spazi che abbiamo e per costruire nuovi istituti, più moderni, che consentano il rispetto della dignità di tutti”.                                =*=*=*=*=

Chiunque può commentare tali   mediocrità col sorriso trattenuto a stento.  In queste poche righe c’è il condensato  dell’incultura e della cialtroneria di chi non conosce nulla del sistema della pena carceraria e delle conseguenza devastanti che questa impone alle persone detenute.

Come si fa a dire che è sbagliato “aprire le carceri, perché il detenuto si trova spaesato senza un percorso di recupero alle spalle”. Ma dove vive questo personaggio, oggi ministro della giustizia? Ha mai sfogliato qualche libro valido scritto sulle prigioni?

Le politiche della “sicurezza” modello Salvini hanno riempito le galere nonostante la forte diminuzione dei reati, portando un sovraffollamento carcerario notevole (oltre 60.000 persone rinchiuse in celle che potrebbero reggerne a mala pena non più di 50.000) e ora propone la costruzione di nuovi carceri (non case di cui ci sarebbe bisogno) per far contenti i palazzinari alla Berlusconi, perché la costruzione di carceri porta profitti più consistenti. Allo stesso tempo propone di utilizzare la forza lavoro gratuita delle persone detenute a beneficio delle giunte delle grandi città che evitano di pagare un salario per i lavori necessari.

Che questo era l’obiettivo perseguito da questo governo forcaiolo lo sapevamo, ma non c’era bisogno di tale sciatteria per divulgarlo.

Vergognatevi!!!

ABOLIAMO TUTTE LE PRIGIONI

 

Questa voce è stata pubblicata in Carcere e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Amara ironia. Bonafede: miglioriamo le carceri!

  1. sergiofalcone ha detto:

    [radio onda d’urto] CARCERE: ANTIGONE PUBBLICA IL RAPPORTO DI META’ ANNO 2019
    http://www.radiondadurto.org/2019/07/25/carcere-antigone-pubblica-il-rapporto-di-meta-anno-2019/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.