Truffe e Miseria dei “contabili” europei

Un’estate drammatica ma molto istruttiva

Li abbiamo visti.  Li abbiamo osservati tutti: banchieri, economisti, governanti, ministri, ecc., in realtà “contabili”. Bravi ed efficienti a fare i conti in tasca, feroci, al nuovo governo greco per farsi restituire non prestiti ma gli interessi da strozzinaggio maturati su un prestito totalmente restituito.

fmiInsomma, “cravattari” (a Roma così vengono chiamati gli strozzini)  intraprendenti e capaci a calcolare interessi, debiti, rate, e cialtronerie varie. Li abbiamo visti come “contabili” funzionali a far arricchire ancor di più i ricchi e impoverire di più i poveri.

Non statisti, ma contabili!

La prova si è avuta quando l’Europa, qualche giorno dopo le loro sceneggiate volgari contro la Grecia, è stata investita dal fenomeno dell’immigrazione. Un fenomeno facilmente prevedibile e anche previsto, un fenomeno che non si può fermare, un fenomeno epocale che durerà oltre 20 anni e porterà centinaia di milioni di persone (dati dell’Onu), di fronte al quale questi “grandi dirigenti” dell’unione europea non avevano predisposto alcuna iniziativa economica e politica. Erano troppo impegnati a fare la contabilità dei guadagni delle loro truffe fatte ai danni dei popoli europei e non solo.

Questi contabili incapaci di fare gli statisti, di fronte a questo fenomeno epocale, hanno rispolverato il solito squallido armamentario: filo spinato, muri, chiusura delle frontiere, polizia aggressiva, botte, manganellate, arresti, idranti, lacrimogeni, colpi d’arma da fuoco, assassini, ecc., ecc.

Cari dirigenti europei, e voi sareste i responsabili di oltre 500 milioni di persone che abitano queste terre? E voi sareste in grado di rilanciare l’europa? Non statisti, ma contabili e pure imbecilli! Vi illudete di fermare la storia?

Continuate a contare i proventi delle vostre truffe, vi rimarrà in mano un mucchio di carta euri2straccia quando sarete sommersi dalla nuova composizione proletaria rafforzata dalle correnti migratorie inarrestabili.

 

 

Da parte nostra, compagne e compagni, dobbiamo stringere i tempi per la vostra fine, accelerando la costruzione dell’autorganizzazione proletaria!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Repressione dei padroni, Repressione dello Stato e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Truffe e Miseria dei “contabili” europei

  1. Gianni ha detto:

    Non direi che non sanno fare gli Statisti ! Conoscono bene il loro “mestiere” che è quello di esercitare il colonialismo, l’imperialismo, di fomentare guerre per impadronirsi di Paesi e delle loro ricchezze del sottosuolo, del loro mercato , di “creare il terrorismo ( Torri gemelle, ISIS, Al Queda ecc ) , con cinismo e determinazione. Questa è sempre stata la tattica e la strategia di ogni Stato cosi detto Democratico o Dittatoriale , del passato e del presente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...