Dopo anni di inferno negli OPG… finalmente libero!!!

Si è conclusa la terribile odissea del detenuto Ezio Rossi, un detenuto attivo nelle proteste e rivolte che infiammarono le carceri immobili di questo paese.

Vedi altre notizie su questo blog qui, (nei commenti)

Una lettere di Antigone Campania ne dà notizia su Ristretti Orizzonti del 3 giugno 3012

“Era il 2009 quando si rivolse ad Antigone Ezio Rossi, all’epoca internato nell’Opg di Aversa: un internato sui generis, dotato di una coscienza politica formatasi negli anni 70, quando il confine tra voglia di giustizia sociale e violenza era troppo labile.

Proprio la sua consapevolezza lo portava ogni giorno ad interloquire criticamente con l’apparato penitenziario. Il successivo trasferimento a Barcellona Pozzo di Gotto (Me) non ha piegato, ma ha rafforzato, la sua voglia di combattere dall’interno quell’istituzione totale che va sotto il nome di ‘ospedale psichiatrico giudiziario’.
La voglia di libertà – dopo circa trent’anni carcere e quattro nel circuito degli Opg – era rivendicata da Ezio anche nei momenti più difficili, allorché transitava in quel luogo asettico e alieno che è l’Opg di Castiglione dello Stiviere, in provincia di Mantova: se proprio doveva rimanere in un “manicomio criminale”, Ezio voleva tornare in Sicilia, dove il dott. Gaspare Motta, il dott. Giancarlo Cavallaro e Padre Pippo lo stavano aspettando.
La libertà è arrivata poi pian piano, prima in una sezione distaccata dell’Opg di Barcellona poi in un appartamento tutto suo e con un lavoro, ma ancora in libertà vigilata. Dalla scorsa settimana, Ezio è completamente libero; la misura di sicurezza è stata revocata: lo deve a sé stesso, alla sua capacità di stabilire relazioni con un foglio e una penna e alla capacità di farsi volere un gran bene. La vita è finalmente tutta tua, Ezio”.

Mario Barone -Presidente di Antigone-Campania

https://contromaelstrom.wordpress.com/2012/01/04/cose-un-ospedale-psichiatrico-giudiziario-opg/

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Carcere, Controllo psichiatrico e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Dopo anni di inferno negli OPG… finalmente libero!!!

  1. gianni ha detto:

    Grazie Salvatore (e grazie anche Onda Rossa), per la bella notizia che Ezio Rossi è finalmente libero. 30-35 anni di detenzione ed avere ancora tanta lucidità e determinazione!! Siete dei giganti e mi fate sentire un tantino utile per aver lottato al vostro fianco, anche se con ben pochi risultati perchè ci troviamo di fronte a dei mostri di insensibilità, che magari ci definiscono terroristi ed assassini!! Un forte abbraccio solidale Gianni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...